lunedì 31 marzo 2014

Ina Groll in arte Kitty Blair la pornostar fuori da neonazi ha avuto rapporti con un nero

Nelle ultime ore si parla incessantemente di Ina Groll in arte Kitty Blair la pornostar che è stata cacciata dall'estrema destra in Germania perché rea di aver avuto rapporti con un nero. L'attrice hard qualche tempo fa era entrata a far parte del Ndp è appoggiando le campagna nazionaliste dove si incolpava gli stranieri in Germania di essere dei parassiti criminali ai danno dello stato. Tutti fuori per Ina Groll e i membri del partito.

I capi del partito avevano visto nella bionda e tatuatissima porno attrice una ottima fonte di pubblicità per incrementare le adesione e i voti al proprio partito. Ma il rapporto tra le due si è interrotto bruscamente in quanto qualcuno ha visto Ina Groll  protagonista in una scena di rapporto esplicito con attore nero.

Da qui è stata cacciata da Neonazi in quanto ha usato il suo corpo per scopi commerciali e in più copulato con un un uomo di colore. Ecco le testuali parole “Chi vende il proprio corpo e disonora la sua razza non ha posto nel gruppo“. Cosi sentenziò non Zarathustra ma un iscritto su Facebook.''

 Dopo il danno la beffa infatti l'industria discografica hard tedesca ha ugualmente cacciato Kitty Blair perché ha mostrato favoritismi neonazisti e discriminatori. Il portavoce della casa di film hard Thompson ha detto di non accettare nazisti. E accolgono attori di tutti i colori e nazionalità. Anche un altro leader pornografico ha voluto dire la sua  “Nessuno ha bisogno di una persona con una tale perversa visione del mondo. Sicuramente non potrà piú girare un solo porno nel mondo“.