martedì 8 aprile 2014

Eva Braun la moglie di Hitler era ebrea

La storia potrebbe essere cambiata tra qualche giorno: Eva Braun la moglie di Hitler era ebrea, o almeno avrebbe avuto discendenti giudei. La sensazionale new arriva direttamente dall'analisi del DNA fatto grazie a una spazzola trovata a Berghof, dove la giovane compagnia del Fuehrer ha trascorso molto tempo durante il conflitto della seconda guerra mondiale.

Attraverso l'analisi dei capelli i ricercatori hanno trovato una ''specifica sequenza di DNA appartenete e correlata agli ebrei aschenaziti''. Questi discendenti della popolazione del Reno stanziati in epoca medievale e presenti per l'80% della popolazione!

"E' una scoperta ricca di implicazioni. Non avrei mai creduto di ritrovarmi davanti a un risultato così straordinario", ha commentato Mark Evans, presentatore della trasmissione televisiva "The Dead Famous DNA"  Ad ogni modo è necessario comparare il Dna di Eva Braunh con i parenti della giovane donna morta suicida. Ma questi si rifiutano di farlo.