mercoledì 14 gennaio 2015

Arriva in Islanda la birra aromatizzata con testicolo di balena

birra con testicolo di balena
Se in Mozambico abbiamo letto della birra con bile di coccodrillo,  ecco spuntare dalla fredda Islanda la birra aromatizzata al testicolo di balena! Bevanda prodotta a km zero. L'idea è arrivata da un piccolo microbirrificio non lontano dalla capitale Reykjavík. La birra si chiamerà Hvalur2  ( nome che ricorda quello di una nave rompighiaccio norvegese). Il suo sapore porterà alla mente i fasti della mitologia norrena, di cui gli islandesi sono fieri custodi. La birra verrà venduta durante il mese di Thorri ( gennaio -febbraio) - periodo più freddo dell'anno dallo spirito vichingo.

Ovviamente gli animalisti non rimarranno con le mani in mano, poiché  la balena è un animale che rischia l'estinzione. Ma siamo certi di asserire che i paesi del nord Europa e America sono i più civilizzati del mondo? Il massacro delle foche in Canada, è solo una delle tante atrocità contro gli animali che succedono la giù al nord! Ad ogni modo i testicoli di balena verranno saltati e affumicati una sola volta, e trattati secondo un'antichissima ricetta islandese. Dagbjartur Ariliusson uno dei proprietari del birrificio ha detto - ''Ho deciso assieme ai miei soci di insaporire la birra con i testicoli di balena: in onore del dio inverno Thorri''.

Il sito WDC dedito alla salvaguardia delle balene ha definito la nuova bevanda  ''birra  fatta con le balene uccise''. Dopo due anni di stop in Islanda è ricominciata la caccia alle balene, di cui molta carne viene trasportata in Giappone per fini commerciali. All'inizio le bottiglie di '' beer whale'' furono tolte dal commercio dall'azienda sanitaria, ora hanno dato il permesso. In una sola settimana sono andate a ruba, perché lo spirito gnorri - scusate thorri deve tornare nel cuore del popolo islandese.