sabato 25 aprile 2015

Scafisti pubblicano tariffario e contatti su Facebook per traversata verso l'Italia




Gli scafisti e i migranti sbarcano su Facebook, almeno per quanto riguarda le tariffe e contatti. Così grazie al social network più famoso al mondo è possibile conoscere tutti i dettagli per sbarcare dalla Libia al nostro paese. La pagina che organizza sbarchi in massa nelle coste italiane è stata aperta nella categoria '' Viaggi e tempo libero'' in lingua araba. Una sorta di pagina dove si creano degli eventi di tutti i tipi e gli utenti hanno la facoltà di decidere se partecipare oppure no.

La pagina è aggiornata a cadenza giornaliera: l'ultimo post risale a 24 ore fa correlato da tariffario dettagliato. Grazie a un traduttore online si è potuto apprendere: che la traversata dal porto Zuara verso l'Italia costa circa un migliaio di dollari. Il viaggio è coperto in 8 ore di navigata: i bambini non sono ammessi. Arrivare in Libia alla Tunisia costa 350 dollari, mentre per coloro che provengono dalla Turchia i costi salgono fino a 3500 euro ( pagamento posticipato).

Nei commenti si leggono richieste sulla sicurezza di barconi, ma anche offerte di lavoro al nord Europa e Svizzera. Per contribuire alla veridicità della pagina gli scafisti hanno postato foto con giubbotti di salvataggio soccorsi in mare da parte della Guardia Costiera probabilmente italiana. Ovviamente nessun accenno sulla strage di pochi giorni fa, solo slogano positivi che rispecchiano un'agenzia di viaggi a tutti gli effetti.