martedì 19 maggio 2015

Shock deputato west Virginia: lo stupro non è male se genera un bambino


Un deputato repubblicano del West Virginia si è lasciato scappare una dichiarazione allucinante. Secondo il politico lo stupro non è più un atto abominevole quando produce un bambino. La notizia è stata riportata dall'Huffington Post americano.
Il deputato avrebbe fatto questa osservazione a seguito di un'assemblea in cui lo stato della Virginia vieta l'aborto dopo 20 settimane di gestazione. Gli attivisti e legislatore sostengono che un feto dopo 20 settimane può sentire dolore, quindi l'aborto è in praticabile. In caso di stupro potrebbe essere fata un'eccezione. Da qui sono nate le osservazioni imbarazzanti e fuori luogo del deputato K. riguardo le donne vittime di una violenza.

Se si tratta di uno stupro violento i medici devono acconsentire di interrompere la gravidanza  ha detto il politico, ma per il resto le donne non hanno il diritto di abortire solo perché affermano di essere state violentate.