mercoledì 15 luglio 2015

Mamma mostro tortura e uccide il figlio di 4 anni tenuto in gabbia, poi muore in carcere



Nel 2013 una mamma è stata condannata dal giudice all'ergastolo dopo aver torturato e ucciso suo figlio di 4 anni. Dopo 2 anni la donna è morta misteriosamente in carcere in quanto non sono state diffuse le cause del decesso. Il piccolo Daniel è morto dopo aver subito per almeno 1 anno indicibili sevizie e crudeltà da parte della donna con la complicità del suo compagno. A quanto riportato  dai giornali locali il piccolo veniva tenuto all'interno di una gabbia tra le sporcizie e i suoi stessi escrementi.

La coppia costringeva il bambino a ingoiare sale e servire i due aguzzini che lo picchiavano ripetutamente lasciandolo spesso senza cibo. Una storia agghiacciante, a cui i servizi sociali hanno fatto ben poco per carenza di personale e dopo mesi di indicibili torture il piccolo è morto. La sentenza dell'ergastolo per entrami i partner è stata emessa nel 2013. Dopo 2 anni gli avvocati avevano chiesto la libertà vigilata negata dal giudice. Poi la morte misteriosa in carcere di Magdalen la mamma orco