sabato 10 ottobre 2015

Politici, qual è la Top ten vitalizi e pensioni d'oro

Qual è la top ten che riguarda i paperoni ex parlamentari che godono di una pensione d'oro o vitalizi malgrado pochi anni di contributi?.

Personaggi capaci di prendere delle somme stratosferiche a fronte di neanche un quarto del corrispettivo da loro versato. Ciro Pomicino, Nichi Vendola, Stefano Rodotà, ma la lista è davvero lunga di politici che godono di simili benefici economici. La motivazione per aver calcato sporadicamente le Aule della Camere e del Senato! I privilegiati 'gli eletti' esistono da quando è nato il Parlamento italiano. Una differenza sostanziale tra loro e i cittadini che versano i contributi nonostante non superano i 1000 euro al mese di stipendio.

In troppi devono aspettare ai canonici 67 anni per andare in pensione o aver versato 40 anni di contributi. Esiste secondo voi qualcuno della 'Casta' disposto a rinunciare (almeno in parte) a simile favoritismo? Ma ecco alcuni dei nomi della top dei politici con il più alto vitalizio e pensione d'oro:

1 -  Stefano Rodotà  -  Assegno mensile        Soldi già ricevuti     Contributi Versati       Differenza
                                          4685€                    1180.416€                 241.610€                     938.810€

2 - Giuliano Amato           5170€                    1.111.362€                302.013.€                    809.349


3-   Paolo Pomicino         5231€                      1.109.911€                334.594€                    775.316€