domenica 8 novembre 2015

Bimbo rom chiede elemosina: nigeriano lo prende a bastonate 'concorrenza sleale'

Guerra tra i poveri - Un nigeriano di 35 anni è stato denunciato, poiché reo di aver preso a bastonate a Monteroni un bambino di 9 anni rom, che assieme alla zia nei pressi di un supermercato si era fermato a chiedere l'elemosina. Una punizione voluta per una sorta di concorrenza sleale.

Secondo l'uomo di colore i due rom si erano appostati in un sito non di loro competenza, nel quale aveva già occupato per ricevere dai passanti qualche spicciolo. Sorpreso da un agente della Polizia di Stato, ora l'uomo dovrà rispondere di minacce e percosse ai danni di un minore.