martedì 26 gennaio 2016

Palla il cane semi decapitato, il muso si è gonfiato a dismisura

Sta facendo il giro del web la storia di Palla, la povera cagnetta che è stata recuperata da alcuni animalisti. Il cane è stato quasi decapitato da un laccio di nylon che qualcuno aveva pensato di legargli ben stretto al collo. L'animale girovagava nelle campagne dell'oristanese ormai stremato quando è stata salvata da due volontari del Centro Veterinario Clinica Duemari. I dottori per ora non sono riusciti a capire di che razza fosse, perché il sangue del cagnolino non circolava di conseguenza, il muso si è gonfiato in maniera sconsiderata. Per questo i suoi salvatori l'hanno voluta chiamare Palla.




La cattiveria umana non ha limiti

Palla girovagava per le campagne ed è stata notata perché provava a mangiare rubando il mangime alle galline.  Forse è un pitbull, dicono i suoi soccorritori, che attraverso la pagina Facebook della clinica hanno raccontato la sua storia. Immediata la reazione della gente profondamente indignita e commossa dalla storia del cane, in molti vogliono sostenere anche economicamente le cure della cagnetta. 

2 commenti: