giovedì 4 febbraio 2016

Ladro chiede danni: il cane del padrone di casa l'ha morsicato

Una storia paradossale che sa di beffa ma d'altronde in Italia tutto questo è in luogo comune. In provincia dell'alti Italia una famiglia ha subito oltre al danno anche la beffa. Un ladro magrebino si è introdotto nella loro abitazione per rubare e ha deciso di denunciare il padrone del cane perché l'animale l'avrebbe azzannato.



 A parlare dell'accaduto è il veterinario del cane ma ha garantito l'anonimato del suo cliente, nel messaggio il dottore scrive 'Ieri un mio cliente proprietario di un dobermann è stato convocato dalla autorità, poiché il ladre magrebino che la notte prima ha cercato di entrare nella casa e portare via i beni preziosi è stato morso dallo stesso cane e ha deciso di esporre denuncia per essere rimborsato del morso subito' Mi raccomando - ha continuato, insegnate ai vostri cani a scodinzolare di fronte ai ladri e i malfattori e condividere i biscotti con i ladruncoli, perché se mordono sono guai seri'.

Una situazione paradossale, eppure siamo di fronte a un qualcosa che ci deve far riflettere: forse un parente alla lontana delle ultime e troppe vicende di legittima difesa all'interno del proprio immobile o esercizio commerciale tramutate in accuse di omicidio o di troppa veemenza di legittima difesa. Dalla serie 'Venghino signori, venghino'.