venerdì 29 aprile 2016

Centrodestra, lʼappello di Berlusconi: "Così Divisi consegniamo il Paese alla sinistra"



Così divisi non possiamo sconfiggere la sinistra e non possiamo ottenere quella maggioranza che ci consente di vincere le politiche. Lo ha detto il cavaliere Silvio Berlusconi, dopo aver appreso della decisione di caldeggiare per Alfio Marchini alla carica di sindaco di Roma. "Non mi aspettavo tanta durezza da Matteo Salvini e Giorgia Meloni- ha aggiunto il leader di Forza Italia -. Sono io che ho inventato il centrodestra! E sul nuovo patto del Nazareno? Nulla di più lontano, il nostro compito ha  continuato il Cavaliere è quello di porre fine al Governo Renzi, lo vuole la democrazia stessa. Se vincesse la Meloni le amministrative a Roma e diventasse il nuovo sindaco, Berlusconi troverebbe una  maggioranza diversa dal passato, utile per costituire un centrodestra vincente.

Da sondaggi referendum uscita di Renzi - "Renzi deve fare i conti con un referendum difficilmente che verrà  approvato poiché pericoloso per la nostra democrazia. Berlusconi  afferma che ci sarà una campagna per il no con tutte le destre, moderati e anche i grillini.

Salvini: Alle politiche senza di lui - Duro anche per il numero uno della Lega Nord. "Dopo quello che è successo nella capitale, cambia tutto. Non mi stupisco più di nulla, ma il fatto che il più entusiasta di questo cambio sia Gianfranco Fini la dice lunga su come Berlusconi forse ha perso la bussola. Infine, conclude a Roma un candidato lo abbiamo. Giorgia Meloni. Voglio vedere alla fine quanti voti riuscirà a prendere Forza Italia anche nel resto d'Italia"