martedì 12 aprile 2016

Nessuno al compleanno di bimbo malato: post su FB cambia tutto




Da sempre il compleanno e il Natale sono gli avvenimenti cardine e amati nella vita di un bambino, per questo deve essere stata una sensazione davvero brutta per Gerald non vedere nessuno dei suoi amici alla sua festa di compleanno. Una disavventura per fortuna con un epilogo felice, ma che ha visto come protagonista un bimbo australiano di 12 anni malato e operato varie volte al cranio. Gerald ha sperato fino all'ultimo di vedere i suoi compagni partecipare alla sua festa, ma dopo l'orario stabilito del party nessuno si è presentato.

Quando era chiaro a tutti, compreso la mamma che la festa ormai era andata perduta assieme alla torta e le candeline ancora accese, la madre del piccolo ha telefonat gli altri genitori chiedendo la motivazione di tale dissenso. La risposta è stata fredda e cinica 'Tuo figlio è strano, troppo diverso per giocare con i nostri bambini'. Due giorni più tardi, esattamente il 4 aprile scorso una amareggiata nonna Amelia ha voluto raccontare la sua delusione su Facebook, in cui raccontava la triste vicenda del bambino lasciato solo per la sua festa di compleanno. La donna chiedeva ai lettori se lo desideravano di inviare una cartolina di auguri al nipote. Dopo l'annuncio, il bambino ha iniziato a ricevere migliaia di cartoline e doni, alla faccia dell'insensibilità di figli e mamme.