Più infarti, con l'arrivo dell'ora legale: via campagna per abolirla Passa ai contenuti principali

Più infarti, con l'arrivo dell'ora legale: via campagna per abolirla

L'ora legale può rivelarsi letale per il rischio di infarti, per questo alcuni attivisti americani hanno deciso di lanciare una campagna per la sua abolizione. La ricerca è partita dall'università del Michigan, che ha analizzato i dati relativi ai pazienti dell'ospedale della città: relativi al periodo gennaio 2010 fino a settembre 2013. Il test ha dimostrato che nei quattro lunedì successivi all'introduzione dell'ora legale si è verificata un'impennata di infarti del 25% in più rispetto a un giorno lavorativo normale. Mentre quando a ottobre le lancette vengono di nuovo spostate di un'ora indietro: i casi di infarti diminuiscono del 21%.

Attenzione ai quattro lunedì successivi l'introduzione l'ora legale

Quest'anno l'ora legale torna tra la notte del 28 e 29 marzo. Hindter Gurm, il cardiologo e coordinatore della ricerca ha voluto precisare, che la causa sull'aumento degli infarti nei quattro lunedì successivi all'introduzione dell'ora legale non c'è una prova scientifica, ma è conducibile a una perdita del sonno. Per questo Gurn consiglia di adattarsi all'ora legale in maniera graduale: 15 minuti ogni notte sino a stabilizzare il nostro organismo all'orario nuovo.

Perché l'ora legale in Italia?

In Italia l'ora legale viene introdotta definitivamente nel 1965. La legge entrò in vigore un anno più tardi a partire dall'ultima domenica di maggio fino alla prima domenica di settembre. Nel 1980 fu anticipato di un mese, poi nel 1981 all'ultima domenica del mese di marzo. Nel 1996 il nostro paese come il resto d'Europa, decise di aumentare ulteriormente la durata dell'ora legale fino alla prima domenica di ottobre. Negli ultimi 6 anni per disposizione delle direttive europee la data è stata posticipata all'ultima domenica di ottobre.

 Perché è importante utilizzare l'ora legale? Principalmente per la salvaguardia dell'economia e impatto ambientale. Solo nel nostro paese dal 2010 a oggi, grazie all'orario legale sono stati risparmiati 900 milioni di euro pari 6 miliardi di Kilowatt/h. Perciò tra la notte del 28 -29 marzo, ricordate di portare avanti le lancette dell'orologio dalle 2 alle 3 di notte.

Commenti

Post popolari in questo blog

CONCORSO a tempo indeterminato educatore asilo nido: scad. 29 giugno 2023

  Il Comune di Misano Adriatico ha indetto un concorso per educatore asilo nido a tempo indeterminato. REQUISITI GENERALI PER L'ACCESSO Cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di San Marino e della Città Del Vaticano) o di uno Stato appartenente all’Unione Europea.; Idoneità psico-fisica all'impiego; Idoneità psico-fisica all'impiego ; Non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione. REQUISITI SPECIFICI Laurea triennale in "Scienze dell'educazione", classe L-19 a indirizzo specifico per Educatori dei Servizi Educativi per l'infanzia; LM-85 Scienze Pedagogiche; Diploma di laurea (vecchio ordinamento) in Scienze dell'educazione; Diploma di laurea (vecchio ordinamento) in Pedagogia; Titoli equipollenti, equiparati o riconosciuti ai sensi di legge. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE  La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata esclusivamen

AVVISO DI PROCEDURA per ASSUNZIONE 7 PSICOLOGI: SCADENZA: 17 APRILE 2023

L'Istituto per i Servizi di Ricovero e Assistenza per gli Anziani di Borgo Mazzini - Treviso ha indetto un avviso di procedura per la formazione di una lista di merito di 7 posti nel ruolo di psicologo . La lista di merito ha valenza dalla data di conferimento sino al prossimo 24 febbraio 2024. Il progetto Veneto in Rosa prevede l'assunzione di 7 psicologi, che svolgeranno l'attività di coaching nelle sette provincia della Regione Veneto. Il valore economico dell' incarico individuale, pari a 200 ore ha un valore di 8.000 €. REQUISITI PER L'AMMISSIONE  Cittadinanza italiana equiparata alle norme vigenti; Laurea in Psicologia (vecchio ordinamento); Oppure, Laurea Specialistica (nuovo ordinamento); Abilitazione Professionale. ALMENO 2 TRA I SEGUENTI REQUISITI  Master in Psicologia dell’invecchiamento e della longevità; Qualifica di istruttore di Mindfulness; Specializzazione/attestato di partecipazione/Master in Coaching; Specializzazione/attestato di partecipazione

Gendarmeria Vaticana: Guida Assunzioni 2022 e stipendio

  Ai tempi della Pandemia lavorare presso la Gendarmeria Vaticana è sicuramente una professione ambita per molti giovani che vogliono dare una svolta alla propria carriera professionale, magari già a partire dal 2022.     Per altri è un modo per coronare il sogno di fare parte a un vero corpo di polizia. Per poter entrare nella polizia del Pontefice è necessario essere in possesso di alcune peculiarità.  Dalla ricerche che ho fatto non vi è un vero concorso pubblico come per altri corpi armati, ma comunque esiste un iter da superare e requisiti imprescindibili. Vediamo di cosa si tratta. Alcuni accenni storici  La Gendarmeria Vaticana nasce nel lontano 1816 per volere di Papa VII sotto nome di Carabinieri Pontifici . Trent'anni più tardi, con la caduta della Repubblica Romana, il Papa trasforma i Carabinieri Pontifici in Veliti Pontefici. Nel corso degli anni, la Gendarmeria ebbe un ruolo importante per preservare l'incolumità de Santo Padre. Il Corpo della Gendarmeria ass